venditacaselampedusa

Informazioni Turistiche

Informazioni Turistiche Lampedusa
Venite a scoprire le attrazioni e le opportunità che l’isola di Lampedusa può offrire. All’interno di questa pagina potrete attingere alle principali informazioni turistiche.

L’isola di Lampedusa

L’isola ha una forma allungata e misura da O a E, 10,8 km, mentre nel punto più largo, da N a S, misura 3,6 km, per uno sviluppo perimetrale di 33,3 km. Geologicamente è un Horst e appartiene all’Africa; come Pantelleria è più vicina alle coste tunisine, distando da queste 113 km (e 150 km da Malta), che non a quelle siciliane, da cui la separano 205 km; la profondità massima del braccio di mare tra Lampedusa e l’Africa è di 120 m. Il punto più elevato dell’isola è Albero Sole, a 133 m di altitudine

Zone d’Interesse

Partendo dal porticciolo e, procedendo verso ovest, si incontra l’insenatura in cui si trova la spiaggia della Guitgia, oltrepassata questa, che chiude ad ovest l’insenatura del porto, il tratto di costa successivo è caratterizzato da punte e cale di interesse morfologico come Cala Croce e Cala Madonna, particolarmente profonde, Cala Greca e Cala Galera.
Dopo un tratto di costa più alta, che sormonta la baia della Tabaccara, si giunge in vista dell’isola dei Conigli che dista poche decine di metri dalla costa dove si trova la spiaggia omonima, e dove un tempo Domenico Modugno trascorreva le sue vacanze e dove morì, il 6 agosto 1994. Subito dopo si trova la cala Pulcino e il vallone dell’Acqua. Sul versante settentrionale dell’isola caratterizzato da coste alte e frastagliate a punta Parise troviamo una grotta particolarmente ampia e dall’angusta entrata, che consente l’accesso soltanto a nuoto, e nel cui interno è presente una piccola spiaggia di sabbia. Proseguendo verso ovest, ha inizio da qui un tratto di costa caratterizzato dalla presenza degli Scogli Pignolta, Sacramento e Faraglione, seguiti da Punta Muro, Punta Cappellone che scende a strapiombo sul mare, Cala Ruperta, Punta Taccio Vecchio e Punta Alaimo che marcano un lungo litorale particolarmente selvaggio.
Altro punto d’interesse e il faro di capo Grecale, dal quale costeggiando una grande baia detta del Mare Morto, e frequentatissima da imbarcazioni e dai sub attratti dalla varietà della fauna ittica si giunge a Punta Parrino, che chiude il golfo, e Punta Sottile dove si aprono alcune cale del versante meridionale, come Cala Francese, in fondo alla quale si trova una spiaggia vicino all’aeroporto.

Come raggiungerci

 

In Aereo

È possibile raggiungere Lampedusa in aereo. Durante tutto l’arco dell’anno sono garantiti voli da Catania e Palermo; durante la stagione estiva sono disponibili voli diretti per Lampedusa anche da Milano Malpensa, Bergamo Orio Al Serio, Parma, Bologna, Roma Fiumicino e Pisa.

In nave

In alternativa è possibile raggiungere l’isola di Lampedusa via mare, e più esattamente prendendo il traghetto da Porto Empedocle (SIREMAR), che viaggia di notte ed arriva a destinazione in prima mattinata del giorno successivo. Nel periodo estivo ed a seconda delle condizioni atmosferiche è possibile raggiungere L’isola anche con un aliscafo (UsticaLines).

Per prenotazioni aeree e marittime potete rivolgervi a AEGIR VIAGGI.